La firma digitale


firme

Il primo, e il più importante degli strumenti tecnici per interagire con le cancellerie dei tribunali è la firma digitale. Questi a lato sono i dispositivi più comuni, ma ce ne sono molti altri che hanno comunque le stesse caratteristiche e funzioni.

La firma digitale è l’equivalente informatico di una tradizionale firma apposta su carta, che assume valore legale.

La sua funzione è quella di attestare la validità, la veridicità e la paternità di un documento. Come tale, non va confusa con altri oggetti omofoni definiti genericamente “elettronici”, come ad esempio la firma autografa scannerizzata e conservata come immagine.

La firma digitale è il risultato di una procedura informatica basata su un sistema di codifica crittografica che consente:

  1. la sottoscrizione di un documento informatico;
  2. la verifica, da parte dei destinatari, dell’identità del soggetto firmatario;
  3. la sicurezza della provenienza del documento;
  4. la certezza che l’informazione contenuta nel documento non sia stata alterata.

All’interno del dispositivo di firma ci sono due certificati che devono essere installati sul computer per interagire agevolmente con tutta una serie di applicazioni che vedremo più avanti.

I dispositivi Aruba hanno una facile procedura di installazione:

Schermata 2014-03-19 alle 12.08.03

Dopo aver inserito il dispositivo sul pc cliccate su Utilities e quindi su Import certificato.

Si aprirà il programma Bit4id che consentirà ai certificati di interagire con tutta una serie di applicazioni, prima tra tutti il vostro redattori atti per la creazione della busta telematica.

Schermata 2014-03-19 alle 12.27.28

Schermata 2014-03-19 alle 12.28.27

ATTENZIONE!

Annotate la scadenza dei certificati, che di solito hanno validità triennale, sarà necessario rinnovarli ALMENO un mese prima della scadenza stessa in quanto nessun ente certificatore rinnoverà il certificato scaduto, ma dovrete procedere ad un nuovo acquisto del dispositivo di firma. Ma ciò che è peggio, se apporrete la firma (con certificato scaduto) su un documento quella firma sarà inesistente!

Per approfondimenti sul tema vi rimando al completissimo sito Firmadigitale.net dell’amico e Maestro Giorgio Rognetta.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: