Lo scanner

scannerLo scanner, usato fino ad oggi come strumento utile ma non necessario, diventa adesso uno degli strumenti principali per l’avvocato.

Come sappiamo tutti i documenti da allegare alla busta telematica dovranno essere acquisiti tramite scanner in formato immagine: jpeg, gif, tiff, pdf. Il formato pdf è da preferire perchè è di sicuro più “leggero” degli altri.

Come acquisire la documentazione da allegare alla busta telematica

Considerato che siamo vincolati dalle specifiche ministeriali a rimanere entro i 30MB, i consigli che posso dare riguardo ai documenti sono i seguenti:

1) scansionare i documenti ad una risoluzione medio bassa (tra i 100 e i 200 DPI). Soprattutto se si tratta di documenti di testo non vi è la necessità di appesantire i file con risoluzioni fotografiche (es. 1200 DPI);

2) fate attenzione che il documento da scansionare sia acquisito nel verso giusto per agevolarne la lettura ai magistrati, ai cancellieri e alla controparte;

3) è consentito comprimere (“zippare“) documenti dello stesso tipo (es. tutte le fatture, gli estratti conto, ecc.) in un unico file .zip o .rar per sveltire la procedura di allegazione nella busta. Prima di procedere all’operazione di compressione dei files, abbiate la pazienza di nominare ciascun file/documento descrittivamente (es. fattura del 2 giugno 2013 n. 79).

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: